Prestiti postali per l’acquisto di una moto: descrizione, info, dettagli

1301

Indice dei contenuti

Aver bisogno di una certa somma di denaro non sempre è legato ad una necessità urgente. In che senso? Semplice! Chi non ha un oggetto del desiderio? Magari mai acquistato perché i costi eccessivi erano un vero e proprio impedimento. Tuttavia, fortunatamente, esistono delle soluzioni rapide e che permettono la realizzazione del proprio sogno. L’acquisto di una moto nuova fiammante è solo un esempio. Ma lo terremo in considerazione per comprendere al meglio il meccanismo di un prestito.

Solitamente sono le banche e le finanziarie ad essere le prime interpellate quando si ha la necessità di ottenere liquidità. Ma soprattutto in tempi recenti, Poste Italiane si è dimostrata una validissima alternativa come società di credito. In quanto capace di offrire un consistente numero di offerte differenti, che bene o male si adattano ad un target di pubblico variegato.

Nella guida che segue, vorremmo analizzare più da vicino, quale sia il prestito migliore se si ha come obiettivo, quello dell‘acquisto di un’automobile o di una moto in tal caso. Qual è l’offerta migliore da richiedere a Poste Italiane? Perché sceglierla? Se siete curiosi o anche voi in procinto di acquistare la moto dei vostri sogni, non perdetevi utili consigli e info da conoscere assolutamente prima di fare domanda di prestito!

Perché affidarsi a Poste Italiane come società di credito?

Chi non conosce le poste? Ormai da più di 150 anni offre i suoi servizi di spedizioni e telecomunicazioni su tutto il territorio nazionale. Questo ha permesso a Poste Italiane di creare una rete di filiali sempre più diramata e di accaparrarsi un’ampissima fetta di clientela fedele ai propri servizi.

Soprattutto in tempi recenti, Poste Italiane si è riversata nel mondo del credito, offrendo sia a i propri clienti che non solo, la possibilità di richiedere finanziamenti e prestiti pensati su misura per vari contesti. Prestiti personali, consolidamento debiti, ristrutturazione o acquisto prima casa, ecc. Insomma una vasta scelta di offerte più o meno adatte a qualsiasi esigenza da parte dei potenziali beneficiari. Logicamente, un cliente effettivo di Poste Italiane, quindi un possessore di conto corrente BancoPosta, di un libretto postale di risparmio o di una carta ufficiale di Poste Italiane come la Postepay Evolution, garantirà dei vantaggi mirati in termini di costi sui tassi di interesse. Ecco che, sono sempre consigliati i finanziamenti Poste Italiane soprattutto se si è già parte del circuito.

Come ottenere la moto dei propri sogni con un prestito Poste Italiane? Ecco tutto ciò che devi sapere!

Così come capita con altri istituti bancari o finanziari, anche Poste Italiane ha studiato e proposto un finanziamento specificatamente mirato all’acquisto di un veicolo, in questo caso di una motocicletta. Vediamo i dettagli della suddetta offerta:

  • Possibile acquistare una moto sia nuova che usata.
  • Importo minimo 5.000 euro.
  • Importo massimo 11.990 euro.
  • Piano di ammortamento. Minimo 30 Massimo 84 mesi. 
  • Richiedibile con un reddito dimostrabile quale: busta paga, pensione. 
  • La domanda di prestito andrà presentata direttamente in filiale.
  • Necessario essere in possesso di un conto corrente BancoPosta o di un libretto di risparmio postale. Possibile anche se si è in possesso di una Postepay Evolution.

Questo specifico finanziamento è pensato soprattutto per i già clienti di Poste Italiane. Ciò perché nello specifico, sono presenti delle promozioni inerenti a risparmi effettivi sui tassi di interesse dell’offerta. Vantaggio di cui solo un cliente di Poste Italiane potrà beneficiare.

Esempio pratico di Prestito BancoPosta Moto.

Volendo osservare più da vicino la promozione, vediamo quindi qualche esempio pratico per quanto riguarda costi e spese necessarie al fine di accaparrarsi il finanziamento.

Per richiedere, ipoteticamente, una somma pari a 8.000 euro, sarà sufficiente un piano di ammortamento che prevede un numero pari a 60 rate di circa 164 euro. Con un TAN fisso dell’8,50% ed un TAEG dell’8,95%.

Come ottenere il finanziamento? Come farne richiesta?

Malgrado ultimamente sia sempre più diffusa la prassi di richiedere finanziamenti direttamente online, per quanto riguarda Poste Italiane, nel 99% dei casi è necessario recarsi personalmente in una delle filiali più vicine previo appuntamento.

Una volta in sede, sarà quindi un consulente addetto a confrontarsi con il potenziale cliente del finanziamento e, con professionalità, verranno spiegati e chiariti termini e condizioni dell’offerta presa in esame. A seconda delle richieste e delle necessità effettive del cliente, il consulente stesso valuterà quella che possa rivelarsi la soluzione ideale, soprattutto sulla base delle condizioni economiche in cui versa l’ipotetico beneficiario. Successivamente, verrà ipotizzato un piano di ammortamento idoneo e che non pesi sull’economia del nucleo familiare.

Che occorre? Requisiti e documenti da presentare!

Così come varrà per altri finanziamenti, anche per questo è necessario essere muniti della giusta documentazione al fine di accedere senza particolari intoppi al prestito desiderato. Ecco i documenti indispensabili:

  • Carta di Identità.
  • Codice fiscale.
  • Documento di reddito. 

Se richiesto da Poste Italiane, dovranno essere fornite ulteriori documentazioni o garanzie. I requisiti per accedere al finanziamento BancoPosta Moto, come abbiamo già accennato poco prima, sono di avere un reddito dimostrabile quale busta paga o pensione. In altri casi, anche un lavoratore sprovvisto di busta paga come i possessori di partita iva e liberi professionisti potranno farne richiesta. Ma sarà essenziale dimostrare un reddito effettivo.

Conclusioni e utili suggerimenti.

Si è reso quindi abbastanza evidente, come con Poste Italiane sia possibile acquistare la moto dei propri sogni con un semplicissimo prestito specifico. L’offerta di prestito BancoPosta Moto, è particolarmente consigliata per chi è un correntista Poste Italiane. Questo perché, a discapito di utenti non clienti delle poste, hanno importanti vantaggi per ciò che riguarda i tassi di interessi attuali.

La chiave per scegliere la migliore delle offerte, è di valutare differenti preventivi, al fine di selezionare solo il finanziamento più conveniente e che garantisca un margine di risparmio più elevato. Per l’acquisto del vostro vicolo, è anche importante presentare in sede di incontro, in filiale, il preventivo di vendita in questo caso, della moto. Grazie a questo elemento, sarà possibile pensare alla somma erogabile necessaria utile per l’acquisto, evitando di generalizzare una somma ipotetica per la quale, andranno pagati più interessi.

A questo punto, non ci resta che augurarvi la miglior scelta di prestito per la vostra moto con Poste Italiane!

ANNUNCIO PUBBLICITARIO: Offerta non relativa alle eventuali finanziarie e/o banche citate nell'articolo ma trattasi di affiliazione pubblicitaria

Articolo precedentePrestiti postali: normativa e leggi
Anthea D'arrigo
Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura. Formazione anche nel settore Social Media e Copywriting.