Prestiti postali con firma digitale: tutte le informazioni, i dettagli e le caratteristiche

Indice dei contenuti

Poste Italiane è una realtà oggi ben consolidata, ormai da un secolo e mezzo nel nostro paese. Poste Italiane mette a disposizione di tutti i suoi clienti, e non solo, delle agevolazioni fiscali sotto forma di prestiti e finanziamenti personali che possono essere utilizzati per diversi scopi. Ad esempio, la liquidità che si può richiedere grazie ai prestiti postali, può essere utilizzata per affrontare delle cure mediche particolari oppure per eseguire degli interventi di ristrutturazione all’interno della propria abitazione.

Sono numerosi gli italiani che oggi forniscono dei prestiti personali postali che possono offrire numerosi vantaggi dal punto di vista economico, anche a lungo termine. Tra le diverse tipologie di prestiti postali oggi concessi troviamo anche quelli che si possono richiedere direttamente on-line. Sono denominati per questo motivo prestiti postali con firma digitale.

Prestiti postali con firma digitale: cosa sono?

I prestiti postali con firma digitale sono dei prestiti di Poste italiane che hanno delle caratteristiche per molti versi simili a quelle previste per i prestiti BancoPosta tradizionali. A differenza di quelli tradizionali, che si possono richiedere presso uffici locali o uffici postali locali, i prestiti con firma digitale si possono richiedere direttamente on-line, senza muoverti da casa. Oggi grazie a questi prestiti, hai la possibilità di richiedere una certa somma di liquidità attraverso un processo che si svolge al 100% on-line attraverso una firma digitale grazie a questa firma hai la possibilità quindi di accettare tutti i termini e le condizioni previste riguardo la concessione e l’erogazione dei prestiti stessi.

Online hai anche la possibilità di gestire la tua richiesta e lo stato di avanzamento in qualsiasi momento, direttamente dal tuo computer portatile. Si tratta in buona sostanza di finanziamenti che permettono a diversi soggetti di avere accesso ad una liquidità più o meno elevata a seconda dei casi. Questa somma può essere utilizzata per scopi di tipo diverso.

Puoi utilizzare un prestito postale con firma digitale ad esempio per acquistare una nuova auto oppure per fare dei viaggi così come anche preoccuparti della tua formazione professionale e lavorativa sono diversi quindi i motivi per cui delle persone potrebbero avere bisogno di richiedere dei prestiti postali di questo genere.

Caratteristiche, importi e piani di rimborso

I prestiti postali con firma digitale hanno delle caratteristiche spesso simili a quelle a quelle che caratterizzano invece i prestiti BancoPosta di tipo tradizionale. Questi ultimi sono dei prestiti che si possono richiedere direttamente presso uffici postali. Gli uffici postali locali offrono una liquidità che può essere utilizzata per gestire progetti a medio e lungo termine. Gli importi che si possono erogare con i prestiti postali online di solito sono leggermente inferiori rispetto a quelli previsti invece dai prestiti postali tradizionali. Hai la possibilità di richiedere dei piccoli prestiti on-line, ad esempio dell’ordine anche di 1.000 o di 2.000 €.

In alternativa, puoi anche richiedere fino a 30.000 €. La durata del piano di ammortamento dei prestiti postali on line è la stessa dei prestiti tradizionali. Puoi scegliere quindi il piano di ammortamento preferito in base alle tue esigenze economiche e alle tue preferenze.

La durata del piano di ammortamento può variare in base ad alcune variabili. Tra queste variabili troviamo le preferenze del richiedente, oppure le norme imposte dell’ufficio postale al quale ci si rivolge per ottenere questi prestiti. Si può andare dei piani di ammortamento più brevi, come quelli di 24 mesi, a quelli più lunghi, anche di 120 mesi. Molto dipende dalla tipologia di prestito postale che si richiede e se si tratta di un prestito postale finalizzato oppure non finalizzato.

Chi può richiedere un prestito postale con firma digitale?

Oggi molte persone possono richiedere dei prestiti postali con firma digitale. Possono essere richiesti sia da chi è titolare di un conto corrente BancoPosta, sia da chi ne è sprovvisto. L’importo che può essere richiesto, come già detto in precedenza, può essere anche abbastanza ridotto. Tuttavia, di solito con un prestito online non si possono richiedere le stesse somme di denaro richiedibili tramite un prestito postale richiesto presso un ufficio postale locale. Il piano di ammortamento può andare dai 24 mesi agli oltre 80 mesi.

Questo prestito prevede il versamento di rate secondo una cadenza mensile. Queste rate possono essere versate anche tramite una trattenuta diretta sul proprio conto BancoPosta, oppure tramite il proprio conto corrente bancario. In alternativa, i soggetti possono richiedere di rimborsare le rate mensili del prestito postale attraverso il pagamento di alcuni bollettini postali. Le spese dovute al pagamento dei bollettini sono sempre a carico del cliente, così come previsto dalle tariffe attualmente vigenti.

Contratto di lavoro a tempo determinato e non

È un prestito che è rivolto oggi a chi ha la residenza in Italia e ha la possibilità di dimostrare un contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato. Nel caso di un contratto di lavoro a tempo determinato, tuttavia, le possibilità per ottenerlo sono decisamente ridotte. In ogni caso, i lavoratori dipendenti che richiedono un prestito postale on-line devono dimostrare dei documenti che attestino che la durata della propria occupazione lavorativa sia superiore rispetto alla durata del piano di ammortamento del finanziamento.

È abbastanza raro tuttavia che gli uffici postali online consentano di erogare dei finanziamenti anche ai soggetti che hanno un contratto di lavoro a tempo determinato. In alternativa, oltre a coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Documenti necessari e dettagli

Per poter richiedere questi prestiti, devi presentare dei documenti particolari. Tra questi documenti, troviamo un documento d’identità in corso di validità, la propria tessera sanitaria o il proprio codice fiscale, e un documento che attesti la propria situazione reddituale o la propria solvibilità economica. In base al soggetto richiedente, ci possono essere anche alcune promozioni in corso a cui hai la possibilità di accedere. Inoltre, possono essere richiesti anche dei documenti aggiuntivi in surplus a quelli previsti di base per questi tipi di finanziamenti.

Sono delle soluzioni che ti permettono di ottenere di solito delle somme di denaro abbastanza ridotte e contenute. Tuttavia, ci sono delle soluzioni che ti permettono di richiedere anche fino a 30.000 € circa. L’erogazione dell’importo richiesto, una volta che si ottiene l’approvazione da parte dell’ufficio postale, può avvenire attraverso l’accredito diretto sul proprio conto corrente BancoPosta.

Per i titolari che sono sprovvisti di un conto corrente BancoPosta, l’accredito può avvenire anche attraverso l’addebito sul proprio conto corrente bancario, oppure sulla propria carta Postepay Evolution. In alternativa, può avvenire anche direttamente in contanti, se si tratta di finanziamenti che non sono superiori ai 10.000 €. Di solito, tuttavia, i prestiti con firma digitale sono dei prestiti la cui pratica di gestione avviene tutta direttamente on-line. Non occorre uscire di casa per richiederli e non occorre uscire di casa nemmeno per ritirare la somma di denaro richiesta.

Vantaggi dei prestiti postali con firma digitale

Ci sono naturalmente dei vantaggi che sono legati alla richiesta di prestiti postali online. In particolare, c’è da dire che uno dei principali vantaggi riguarda la comodità di richiesta dei finanziamenti stessi, anche senza uscire di casa. Puoi ottenere un buon tipo di prestito postale semplicemente sedendoti davanti al tuo PC, ad un tablet o ad uno smartphone. Così facendo, puoi fare richiesta semplicemente da casa tua, così da verificare lo stato di avanzamento della tua richiesta in qualsiasi momento.

Uno dei vantaggi principali di questi prestiti riguarda anche la possibilità di effettuare una modifica dell’importo della rata, oppure di spostarla in base alle tue preferenze e alle tue esigenze economiche. Puoi scegliere quindi un importo specifico della rata mensile e una durata del piano di ammortamento che è adatta alle tue esigenze. Tutte queste modifiche possono avvenire in modo semplice e comodo, semplicemente in pochi click e senza nemmeno uscire di casa.