Prestito d’onore Poste Italiane: chi può accedere, approfondimento, caratteristiche

Indice dei contenuti

Poste Italiane è una realtà che oggi mette a disposizione di tutti i suoi clienti, e non solo, delle agevolazioni economiche particolari sotto forma di prestiti e finanziamenti personali. Tra queste tipologie di prestiti troviamo il cosiddetto prestito d’onore. Questa guida ti può aiutare a capire esattamente di che cosa si tratta, quali sono le sue caratteristiche e chi può richiederlo.

Prestiti d’onore: cosa sono e info generali

I prestiti d’onore sono dei finanziamenti ideati e pensati appositamente per imprenditori e per studenti. È un tipo di prestito nato di recente che permette di erogare una certa liquidità per far fronte ad un’esigenza o ad una necessità particolare. Il prestito d’onore è una tipologia di prestito che può essere richiesto oggi a titolo personale e a delle condizioni di rimborso particolarmente vantaggiose. Inoltre, permette di accedere al capitale richiesto in modo molto semplice e anche in poco tempo. È un finanziamento che risulta essere praticamente perfetto per tutti gli imprenditori, così come anche per gli studenti che possono avere la necessità di ottenere una certa liquidità extra per finanziare i propri studi.

In alternativa, questi prestiti possono essere utilizzati anche dagli imprenditori che hanno la necessità di richiedere una somma di denaro per avviare un progetto oppure un’attività in particolare. I prestiti d’onore oggi possono essere richiesti anche da che non dispone di una busta paga e da chi non ha la possibilità di dimostrare delle garanzie economiche precise. Il prestito d’onore è quindi un tipo di finanziamento regolamentato dalla legge italiana. Permette di erogare delle somme di denaro per lo sviluppo di progetti imprenditoriali oppure per motivi di studio,.

I tassi di interesse applicati a questi finanziamenti di solito sono molto vantaggiosi, dal momento che sono nati per rendere più agevole la vita degli studenti e dei giovani imprenditori. I tassi di interesse sono molto convenienti soprattutto rispetto ad altre tipologie di finanziamenti simili destinati a studenti e imprenditori. Sono delle soluzioni particolarmente pratiche per chi ha la necessità di richiedere liquidità extra in poco tempo e senza dimostrare troppe garanzie economiche.

Come funzionano?

Il prestito d’onore ha un funzionamento abbastanza semplice. Tuttavia, non tutti possono richiedere questo tipo di prestito. È un prestito che nasce principalmente come una forma di credito da destinare appositamente per giovani studenti e per i nuovi imprenditori. Le sue caratteristiche sono molto simili a quelle di qualsiasi altro tipo di prestito e di finanziamento. Tuttavia, ha delle modalità di richiesta che prevedono la presentazione di requisiti particolari. Il prestito d’onore oggi può essere richiesto solo se si è in grado di dimostrare dei requisiti particolari. Molto dipende anche dallo scopo di utilizzo della liquidità che si sta richiedendo.

Se si tratta di prestiti per i nuovi imprenditori, il prestito d’onore può essere richiesto solo per cifre che non superano una certa somma. Il rimborso di questi finanziamenti può avvenire al massimo in 7 anni. Le rate mensili naturalmente variano in base all’importo richiesto e al piano di ammortamento prescelto. Se si parla invece di prestiti d’onore destinate agli studenti, allora alcune caratteristiche possono variare. Di solito, per gli studenti sono ammissibili solo delle somme di denaro che possono andare dai 3.000 € ai 5.000 € circa.

Il rimborso di questi prestiti avviene circa due anni dopo il completamento degli studi. Inoltre, può essere dilatato anche per più di 10 anni. Tra le altre persone che oggi hanno la possibilità di accedere ad un prestito d’onore troviamo ad esempio anche i lavoratori autonomi e i soggetti che hanno avviato delle attività in franchising o in proprio.

Chi può richiedere un prestito d’onore?

I soggetti che oggi hanno la possibilità di richiedere un prestito d’onore sono numerosi. Di solito, sono dei soggetti che non hanno la possibilità naturalmente di accedere ad altre tipologie di finanziamenti. Non possono dimostrare quindi delle garanzie economiche ben precise, godono di una situazione lavorativa e finanziaria stabile e sicura. Il prestito d’onore quindi viene in aiuto proprio di questi soggetti che non possono ottenere un prestito personale di tipo tradizionale da una banca o da un istituto di credito qualunque.

Grazie a questi prestiti, questi soggetti hanno la possibilità di ottenere della liquidità extra con delle condizioni molto vantaggiose. Questo tipo di prestito infatti prevede l’applicazione di tassi di interesse che sono molto vantaggiosi rispetto a quelli proposti da banche e istituti di credito di vario genere.

I soggetti principali che oggi possono accedere a questi finanziamenti sono i nuovi imprenditori e i giovani studenti, così come coloro che hanno aperto delle attività in franchising e anche i lavoratori autonomi. Tutti questi soggetti oggi hanno la possibilità di ottenere un prestito d’onore in base alle proprie esigenze e alle proprie preferenze personali. Le modalità di rimborso di questo preventivo possono variare da una soluzione all’altra e anche in base a diversi fattori.

Requisiti principali necessari

I principali requisiti che occorre dimostrare per ottenere un prestito d’onore sono quelli che sono richiesti di solito per la maggior parte dei finanziamenti oggi disponibili in Italia. Occorre essere maggiorenni, quindi avere almeno 18 anni. Di solito, Poste Italiane pone un limite anche all’età massima alla quale si possono richiedere questi prestiti, che però può variare anche da un ufficio postale all’altro. Inoltre, occorre avere la residenza in Italia.

Se sei un cittadino straniero, devi dimostrare di possedere il permesso di soggiorno. Se si è studenti, occorre dimostrare di essere iscritti in modo regolare ad un’università in Italia. Infine, occorre dimostrare di essere affidabile dal punto di vista economico, presentando dei documenti che riguardano i propri requisiti di reddito e di merito previsti dalla legge.

Quelli suddetti sono i requisiti praticamente essenziali per poter ricevere e richiedere oggi un prestito d’onore. La documentazione più importante riguarda naturalmente quella relativa alla situazione economica del richiedente. Occorre dimostrare di avere un’entrata mensile fissa, considerata perlomeno sufficiente per poter provvedere al rimborso delle rate mensili. Bisogna anche dimostrare un certificato che attesti il reddito del soggetto di richiedente e di presentare tutti i documenti che possono attestare la propria affidabilità creditizia.

Modalità di rimborso

I prestiti d’onore sono caratterizzati da una modalità di rimborso particolarmente flessibile e vantaggiosa rispetto ad altre tipologie di finanziamenti. Il rimborso di questi prestiti avviene attraverso il versamento di alcune rate mensili fisse. L’importo delle rate mensili naturalmente può variare spesso da una tipologia di finanziamento ad un’altra, in base all’importo massimo erogabile e alla durata del prestito.

Le rate mensili e la durata del prestito possono variare in base al tipo di prestito che si richiede. Le modalità di rimborso possono essere quindi molto diverse anche da una soluzione all’altra, in base alle preferenze del richiedente e alle modalità che risultano essere più pratiche per il soggetto che richiede il prestito.

Dove richiedere un prestito d’onore?

Le opzioni che oggi hai a disposizione per richiedere un prestito d’onore sono numerose. Puoi rivolgerti a diverse banche e istituti di credito, così come anche a Poste Italiane. Si tratta di enti che offrono la possibilità  a tutti i loro clienti, e non solo, di fare domanda per richiedere e ottenere un prestito d’onore. Ogni ufficio postale naturalmente potrebbe fissare dei limiti diversi, ad esempio riguardo gli importi e le rate mensili da rimborsare. Anche le modalità di rimborso possono variare sensibilmente da una soluzione all’altra, così come le garanzie che occorre dimostrare.